Attività agonistica

IL RISCALDAMENTO PRE – PARTITA 

CATEGORIA  ALLIEVI

Perché riscaldarsi prima di una partita di calcio?. Quali sono gli esercizi di riscaldamento da proporre prima di una partita per la categoria Allievi?. Quanto dura un riscaldamento? Il “Warm Up” è immutabile o variabile? Quanti sono i giocatori di movimento in un riscaldamento?

Gianni Leali (allenatore di calcio e preparatore) ha scritto che; “il riscaldamento ho lo scopo di preparare l’organismo a svolgere e a sopportare meglio il lavoro che verrà richiesta in seguito. La macchina umana, infatti esalta la sua funzionalità se, attraverso appositi movimenti preliminari, la temperatura del corpo da 37°c (temperatura corporea normale) viene portata al valore ottimale di circa 39°c. A questo livello di temperatura, tutti i processi e le reazioni fisiologiche si svolgono con il massimo grado di efficacia” 

La spiegazione di Leali risponde in linea generale alla prima domande posto. Per quanto rispondere alla seconda domanda, si può dire che ogni allenatore (molto personale) ha un suo credere, ma da ricordare che il gioco del calcio si può considerare uno sport con elevata componente di destrezza e applicazione cognitiva. Terza domanda, non ci risulta “cripte” ne una  risposta “matematico” sulla tempistica del riscaldamento, ma possiamo suggerire, che si dovrebbe strutturarlo con esercizi tali da mettere il giocatore nelle condizioni ottimali per iniziare la gara. La quarta domanda ci sembra lampante rispondere che sicuramente, variabile, si, per le condizioni climatiche o per scelta tattica iniziale della gara. L’ultima risposta, è dieci giocatori di movimento.

Di seguito diamo spunto a un possibile riscaldamento pre -gara: partita casalinga, inizio gara ore 11.00, clima sereno +17c.  si gioca con un modulo 4-4-2 con la tattica del “pressing ultra offensiva”. L’immagine in basso racchiude, e mostra i quattro “steps” della fase di attivazione prima di questa gara. Si calcola in questa attivazione un tempo di circa 25′. Il campo di lavoro o zona dedicato, è un quadrato di 20 x 25 metri.

Esercizi riscaldamento pre gara allievi

Prima Fase

I dieci giocatori sono all’interno del quadrato, e, inizialmente si attivano con passaggi di prima in coppie a una distanza di 7/8 metri, uno di fronte all’altro. Dopo alcuni minuti passano al passaggio e ricezione orientato, dove chi riceve, effettua un controllo (interno, esterno o di suola) e ritrasmette al compagno. Si chiede ai giocatori, man mano di trasmettere la sfera con più forza, questo, per attivare una concentrazione maggiore al compagno che riceve. 

Riscaldamento 1 pre partita calcio

Seconda Fase

“trasmetto e mi sposto” I giocatori iniziano a muoversi per tutta l’area a disposizione, effettuando conduzione e trasmissioni al compagno libero o al compagno che si offre. Chi riceve, rapidamente cambia direzione per servire un nuovo “team mate” e chi ha trasmesso, accenna un’accelerazione verso uno spazio libero. Si ricerca la chiamata verbale “libero “Uomo”… All’interno di questa fase di movimento con palla, si passa poi alla collaborazione: trasmetto e chiedo un uno due, e scarico a una terza persona. Alla fine,” trasmetto e vado in pressione” sul giocatore, chi riceve effettua un dribbling in superamento e scarica verso un compagno libero.

Esercizio tecnico tattico

Terza Fase

Si passa in mano al preparatore atletico, che andrà a far svolgere gli esercizi Pre – Atletici, esercizi di coordinazione e di allungamenti dinamici: Lo stretching dinamico si svolge con movimenti controllati delle gambe per migliorare il “range”(è la capacità di un soggetto di muovere una o più articolazioni con la massima escursione articolare possibile, senza alcun limite e senza dolore”) di movimento. Per visualizzare alcuni di questi gesti clicca qui per vedere il video…  Inoltre al calciatore si inserisce esercizi specifici di gara (slancio, cambio di direzione, corsa differenziata, skip e skippate combinate). ecco una proposta tramite video

Quarta Fase

Si passa a simulare una partita all’interno dell’rettangolo con un 5 contro 5, si chiede ora ai giocatori rapidità nei movimenti, massimo due ticchi, ampiezza e rapida, circolazione di palla, senza contatti o contrasti. Questa fase, e considerato la fase di consolidamento della preparazione verso la partita, dove anche l’allenatore, durante questa mini partita incita e crea il clima gara.

mini partita 5 contro 5

BUON LAVORO…….

www.topallenatori.it

Articoli correlati: 

Allenamento Giovanissimi – Allievi

 

 

 

26 ottobre 2017
Esercizi riscaldamento pre gara allievi

Il riscaldamento pre-partita categoria Allievi

IL RISCALDAMENTO PRE – PARTITA  CATEGORIA  ALLIEVI Perché riscaldarsi prima di una partita di calcio?. Quali sono gli esercizi di riscaldamento da proporre prima di una […]
26 settembre 2017
copertina e-book 14 allenamenti giovanissimi e allievi

Allenamento Giovanissimi – Allievi

ALLENAMENTO  GIOVANISSIMI – ALLIEVI Come vengono strutturate le sedute di allenamento per le categorie Giovanissimi e Allievi?, e quali sono gli esercizi da proporre nelle diverse […]
23 settembre 2017
Test di valutazione tecniche nel calcio

Test di valutazione tecniche nel calcio

TEST DI VALUTAZIONE TECNICHE NEL CALCIO Ci sono molteplici Test di valutazioni funzionali nell’ambito dello sport è in particolare nel calcio, dove si indaga sui fattori […]
1 settembre 2017
1 contro 1 e 2 contro 2 nel calcio

Esercizi di 1 contro 1 e 2 contro 2 nel calcio

Esercizi  di 1 contro 1 e 2 contro 2 nel calcio I duelli di 1 contro 1 e 2 contro 2 sono le azioni tecniche e tattiche […]
7 agosto 2017
logo-top-allenatori_vert - Copia

ALLENARE NEL CALCIO/OTTO SEGRETI PER UN BUON ALLENAMENTO

ALLENARE NEL CALCIO OTTO SEGRETI PER UN BUON ALLENAMENTO “Allenare vuol dire incidere grazie alla ripetizione delle situazioni di gioco, sempre in maniera aperta. L’esercizio non […]