SEDUTA CALCIO ALLIEVI NAZIONALI E PRIMAVERA

ALLENAMENTO COMPLETO PER LE

CATEGORIE ALLIEVI NAZIONALI E

PRIMAVERA

 

Il riscaldamento viene sviluppato in due fasi, inizialmente i giocatori effettuano un lavoro “a secco”, un lavoro a bassa intensità in quattro circuiti. La seconda è ultima fase del riscaldamento, viene eseguita una partita a tre colori all’interno di un quadrato, dove si allena il pressing coordinato dalla squadra in inferiorità numerica.  Si prosegue l’allenamento con un momento di tecnica di base e tattica, dove il gruppo si esercita sui fondamentali del calcio; controllo orientato e passaggi all’interno di un quadrato. Nella parte centrale della seduta si effettua il momento atletico, e abbiamo inserito un lavoro intermittente per la potenza aerobica. La partita a tema inserito dopo la fase condizionale, richiama gli obbiettivi tecnici e tattici della seduta, mentre la partita libera è un momento che lo staff osserva in silenzio il gioco prodotto dei ragazzi.

Attivazione ” a secco”

Si crea quattro circuiti per il “Warm Up” iniziale:

Stazione “A”- 4 paletti posti in rettilinea per il slalom frontale, i giocatori in uscita, effettuano una corsa (intensità bassa) finale verso il cinesino giallo, il ritorno alla partenza in jogging.

Stazione “B” – quattro over (20 cm) partenze lateralmente per il superamento (scavalcamento) gamba, in uscita corsa finale verso il cinesino giallo.

Stazione “C” – skip frontale due tocchi sulla “speed ladder”.

Stazione “D” – Andature varie: 1) corsa balzata, 2) corsa all’indietro, 3) corsa frontale verso il cinesino giallo. Tempo 8minuti

N.B. ogni esercizio viene ripetuto due volte, con un’intensità bassa.

La seconda è ultima fase del riscaldamento viene svolto con l’utilizzo della palla, creando un quadrato che misura 30 metri per lato, si formano tre squadre di colori diverse: Blu, Giallo e rosso di uguale numero. Si gioca la partita a tre colori, due colori in possesso mentre un colore deve recuperare palla. L’obiettivo per “chi sta sotto”, e di effettuare un pressing e chiusure dei passaggi per rientrare in possesso palla. Il vincolo per i due colori in possesso è: non effettuare lanci e massimo due tocchi. 2 minuti di lavoro per ogni colore che deve recuperare palla, poi a rotazione tocca ad un’altra squadra. Tempo 12 minuti

N.B. una fase media intensità che completa la messa in azione (inserendo anche una proposta tattica) e prepara i giocatori per il proseguo della seduta.

Fase analitica – esercitazione per il controllo orientato e passaggi.  Tempo 15′

Si esercita all’interno di un quadrato (due se serve), un lavoro che addestra il controllo orientato e il passaggio di precisione. Inoltre, simula il lavoro (durante le partite) dei centrocampisti, che al centro del gioco, ricevono e smistano palloni. Nella figura 1, con il via dato dal mister, vediamo che i due centrocampisti (2) e (3) iniziano contemporaneamente con il passaggio ai vertici opposte, chi riceve, effettua un controllo orientato, un passaggio di fronte e segue in corsa per raggiungere la stazione in cui ha trasmesso palla, come mostra l’immagine sotto.

Nella figura 2, possiamo vedere gli sviluppi del gioco; quando la sfera arriva nelle stazioni (A) o (B), i calciatori che ricevono palla, trasmettono sempre al centrocampista di riferimento al centro del gioco, la quale effettua un controllo orientato per servire un compagno al vertice opposta.  

Fase Condizionale – lavoro intermittente

Sì prosegue utilizzando di nuovo il quadrato creato precedentemente, il lavoro atletico che prevede un esercizio intermittente: 30 metri alla massima e 30 metri in corsa attivo con cambi di direzioni e senso. Sostanzialmente si tratta di effettuare un periodo di corsa ad alta intensità uguale o superiore alla velocità aerobica massimale, seguito da un successivo periodo attivo in cui la velocità di corsa è ridotta.

Sviluppo 1

Gruppo giallo – corsa massimale dalla stazione C alla A, corsa attivo dalla A alla D.

Gruppo rosso – corsa massimale dalla stazione A alla B, corsa attivo dalla B alla C

Gruppo blu – corsa massimale dalla stazione D alla C, corsa attivo dalla C alla A

Sviluppo 2

Gruppo Giallo- corsa massimale dalla stazione D alla C, corsa attivo dalla C alla A.

Gruppo Blu – corsa massimale dalla stazione A alla B, corsa attivo dalla B alla C.

Gruppo Rosso – corsa massimale dalla stazione C alla A, corsa attivo dalla A alla B.

N.B. 1 serie/ da 6′

Partita a tema – pressing a tutto campo + la ricerca del gioco tramite i centrocampisti centrali.

Poco meno in una metà campo, due squadre si affrontano (otto contro otto con i rispettivi portieri in porta), con due vincoli da rispettare: in qualsiasi momento la squadra che perde il mantenimento del possesso gioco, effettua subito una tattica per la riconquista palla che è il pressing a tutti campo. Invece la squadra in costruzione gioco, ricerca gli appoggi e le invenzioni dei centrocampisti centrali. 2 tempi da 5 minuti.

Partita libera – gioco libero

Esercizio utile soprattutto per verificare che i propri giocatori abbiano recepito al meglio le nozioni affrontante durante l’allenamento, ma non solo! E un momento libero in cui i giocatori possono esercitare giocate individuali o collettivi cercando intese di movimento e di gioco con i propri compagni.

Conclusione

L’allenamento appena descritto ha un durata di un ora e sei minuti, ma dovete inserire le dovute recuperi e beveraggi, che non sono stati menzionati all’interno dell’articolo. L’autore  il Mister Luciano La Camera, utilizzatore frequente della tattica pressing come arma ha illustrato la seduta tipica che usa per allenare le sue squadre.

Autore: Luciano La Camera

Fonte: www.topallenatori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *