MESOCICLO ALLENAMENTI PRIMA SQUADRA

MESE OTTOBRE

L’ebook “Allenamenti ottobre” illustra un mese di lavoro nel calcio dilettante per le prime squadre, 1° categoria 2° categoria 3° categoria  Juniores, con sedute d’allenamenti da potere leggere mettere in pratica o modificare. Gli esercizi all’interno sono

IL RISCALDAMENTO / ATTIVAZIONE

  •   Stazioni con gesti tecnici correlate con esercizi pre- atletici
  •   Attivazione  a secco o dinamica
  •  Attivazione con mini partite o possesso a più colori

 

Da ricordare che l’attivazione è la fase introduttiva della seduta, e ha lo scopo di preparare i calciatori sia mentalmente che fisicamente a svolgere con proficua l’intera seduta. Lo scopo principale del riscaldamento nel calcio, è di preparare l’organismo dell’atleta a svolgere, e a sopportare meglio il lavoro che verrà richiesto in seguito. La macchina umana, infatti esalta la sua funzionalità se, attraverso appositi movimenti preliminari.. La temperatura del corpo, in uno stato di riposo registra intorno a 37 gradi, ma portandolo al valore ottimale di circa 39 gradi, tutti i processi, e le reazioni fisiologiche si svolgono con il massimo grado di efficacia. 

FASE TECNICA IN REGIME TATTICA

  • circuiti per i gesti tecniche utilizzando forme geometriche
  • stazioni e postazioni con combinazioni e sequenze

La trasmissione del pallone o passaggio (gesto tecnico) nel calcio giocato, è un mezzo per muovere la sfera da un compagno all’altro, e quindi si concretizza materialmente in un “calcio” (o colpo di testa) tra chi trasmette e chi riceve effettuando un controllo su di esso. Diremo anche che in questa situazione; “di dare” e “ricevere palla”, si può intendere come un inizio di possesso palla o di un principio di fase offensiva, che prevede tutta una serie di obiettivi tattici: l’avvicinamento della porta avversaria e ingannare gli avversari sulle proprie intenzioni. Diremo semplicemente che, secondo il nostro modesto pensiero, la Tecnica e la Tattica  durante le fasi di gioco  diventa una cosa unica  e complementare. 

ESERCIZI PER LE SITUAZIONI DI GIOCO

  •  3 vs 3  in doppio situazionale (difensivo/offensivo)
  •  1 vs 1  in regime di reattività / accelerazione

Esercizi per insegnare le basi tattiche collettive, i concetti situazionali e creare una squadra equilibrata che legga, interpreti e agisca.

FASE CONDIZIONALE

  • lavoro intermittente
  • navetta
  • corsa speciali e specifiche
  • potenza aerobica

Le capacità condizionali sono quelle capacità che necessitano di essere condizionate (allenate) con continuità per far sì che si migliorino o si mantengano nel tempo. Le capacità condizionali sono: Forza. Resistenza.

PARTITE A TEMA

In linea generale le partite a tema  o gioco a tema,  nel gergo calcistica, s’intende un confronto tra due squadre, rispettando un vincolo, una limitazione o raggiungere un obiettivo. Le partite “a tema” sono legati alla tematica principale della seduta d’allenamento, e inserito come collaudo finale , rappresentando un ottimo strumento di valutazione per il mister, e di prima verifica per i calciatori. In somma possiamo dire che le partite “a tema” sono uno strumento utile all’allenatore per testare il gruppo sul perseguimento dell’obiettivo da mettere in risalto, ma anche per provare schemi da applicare durante le gare ufficiali. Diversamente ma utile nei mesi invernali le partite “a tema” vengono introdotto all’inizio della seduta sotto forma di riscaldamento, con lo scopo principale di innalzare la temperatura corporea.

Questo interessante ebook viene inviato in formato pdf, tramite posta elettronica, un modo rapido per leggerlo subito, stamparlo e portarlo con se agli allenamenti. Andando sul sito di www.topallenatori.it cliccate nella sezione ebook 

TopAllenatori

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *