Attività di base

Situazione di gioco

” IL 2 contro 1″

di  Luciano La Camera

Il 2 contro 1 è una situazione di gioco che viene definita di gioco semplice (per chi attacca), ma che in realtà presenta aspetti assai complessi: prima fra tutti il saper collaborare in una situazione momentanea di superiorità numerica in un lasso tempo limitato, finalizzare la circostanza favorevole, utilizzando una tattica veloce e futile. Spesso si risolve il duello offensivo adattandosi alla posizione dell’unico difensore (se copre l’appoggio si decide per la guida e il dribbling, se copre il portatore si effettua il passaggio al compagno), ma può capitare che il difensore unico per temporeggiare rimane in una posizione di “mezzo” ne copre il portatore ne copre l’appoggio. In tale situazione il portatore di palla dovrà quindi leggere rapidamente, eventuale movimento/spostamento del compagno per scegliere la soluzione ottimale.

L’esercitazione sotto presentato pone tre obiettivi addestrativi: il gioco senza palla (in effetti è stato sempre sostenuto che il movimento è l’elemento condizionatore dell’efficacia di un gioco), la tattica individuale nella fase offensiva (sperimentare il dribbling per il superamento) e la fase difensiva ( difesa della proprio porta in una situazione di inferiorità numerica). Per rendere l’esercizio fluido e reale, i giocatori hanno trenta secondi per finalizzare, questo elemento inserito, se condotta ad un ritmo sostenuta, può risultare utile anche dal punto di vista del condizionamento. La particolarità e sequenziale di questo gioco consente ai cinque calciatori sul campo di interscambiarsi  a rotazione, posizioni da difendente a attaccanti. 

Svolgimento

2 contro 1 tecnica tattica e condizionale 1Fig.1

In questa sessione abbiamo inserito 5 giocatori (A) (B) (C) (D) (E), due mini porte e numerosi palloni a disposizione. Le misure del campo sono 28 m. di lunghezza e 15 m di larghezza. (A) e (B) iniziano il due contro uno verso (C), (D) e (E) sono posizionati ai due lati del campo pronti per entrare. (A) inizia in corsa il duello (portando la sfera) con il compagno (B), la quale hanno massimo trenta secondi per concludere a rete. (C) li attende per contrastarli. Il duello termina, quando il difensore intercetta, scade il tempo o gli attaccanti vanno in rete. Il giocatore (D) nel fra tempo prende posizione in campo per il prossimo duello come difensore.

2 contro 1 tecnica tattica e condizionale 2fig,2

Terminato il primo duello, la situazione cambia: esce dal rettangolo di gioco (A) e si posizione al lato,  il giocatore (C) si trasforma in attaccante insieme a (B) che andranno in duello contro (D).

2 contro 1 tecnica tattica e condizionale 3fig.3

Terminato il secondo duello, l’immagine sopra ci mostra, che (B) esce di scena, rinizia il terzo duello (C) con palla e (D) contro (E). E cosi via…  Il tempo per ogni serie in questo caso è di 6′.

Nota dell’autore

I ragazzi in questo esercizio dinamico, sono sollecitati a provare e affrontare diverse difficoltà tecniche e tattiche in un lasso di tempo limitato. Il compito dell’allenatore, e di monitorare gli errori, e di suggerire possibili migliorie. L’esercizio in questione può essere esercitato in tutte le categorie, con le dovute modifiche di spazio, di tempo e per le capacità addestrativi richieste. “Da segnalare che l’esercizio è stato riadattato al gioco per il calcio, da una mia visita ad un allenamento di pallacanestro”.

Fonte: www.topallenatori.it 

© copyright

 

 

30 luglio 2017
2 contro 1 tecnica tattica e condizionale nel calcio

Situazione di gioco: il 2 contro 1 nel calcio

Situazione di gioco ” IL 2 contro 1″ di  Luciano La Camera Il 2 contro 1 è una situazione di gioco che viene definita di gioco […]
16 giugno 2017
def

Top Allenatori E-books

Top Allenatori E-books Quattro importanti ebook tutte in formato PDF con invio veloce tramite posta elettronica. Con “Palla Inattiva” Vi mostra come segnare 15 goal in […]
11 maggio 2017
manchester united

ALLO”UNITED” I GENITORI FIRMANO IL CONTRATTO DI BUONE ABITUDINI SUGLI SPALTI

ALLO”UNITED” I GENITORI FIRMANO IL CONTRATTO DI BUONE ABITUDINI SUGLI SPALTI All’Accademia del Manchester United, il responsabile del settore giovanile Rene Meulsenteen conferma il metodo “United”:” i […]
15 aprile 2017
Cliccando su sarà possibile una versione ingrandita

ALLENARE IL DRIBBLING

ALLENARE IL DRIBBLING Dalla scuola calcio, pulcini, esordienti e giovanissimi insegnare il dribbling, un gesto di abilità individuale e di fantasia personale. Oggi presentiamo un esercizio […]
3 aprile 2017
Top Allenatori allenare la rapidità nel calcio

VIDEO/ESERCIZIO DI DIFFERENZIAZIONE MOTORIA/COORDINATION SKILLS

COORDINATION SKILLS ESERCIZIO DI DIFFERENZIAZIONE NEL CALCIO Esercizio competizione di differenziazione motoria con la finalizzazione di un gesto tecnico calcistica. L’esercizio presentato dal Mister La Camera […]