Calcio dilettanti proposta ultimo seduta d’allenamento settimana tipo

Calcio dilettanti proposta ultimo seduta d’allenamento settimana tipo

Autore La Camera Luciano

Allenamento calcio dilettante, seduta d’allenamento del venerdì, palle inattive, esercizi e proposte di allenamento categoria giovanissimi, allievi, Juniores, berretti, prima squadra.

Il venerdì rappresenta l’ultima seduta della settimana. E’ la più racchiuso per durata e per proposte di lavoro. Ad un riscaldamento a secco iniziale della durata di 15’ segue una breve parte di andature + stimoli per completare e arrivare alla piena attivazione del corpo 8′. Segue una prima parte didattica all’organizzazione del gioco (fase offensiva) dove gli atleti  vengono stimolati (feedback) da subito alla concentrazione e alla organizzazione per situazioni 10′. Si passa poi al lavoro di reattività con un percorso con  pochi ripetizioni 15′. Si segue un lavoro di dettagli (palle inattive + atteggiamenti di gioco) utilizzando la partita a tema in una metà, il mister con i calciatori durante lo svolgimento della partitina, ripropone situazioni (calci d’angoli, punizioni, rimesse laterali nelle due fasi di gioco). La proposta in visione, ha lo scopo prettamente di illuminarvi nelle numerose possibili combinazioni di programmazione come ultima seduta della settimana.

DETTAGLIO ATTIVAZIONE

Tutto il gruppo inizia una fase di attivazione generale in corsa blanda, inserendo esercizi di mobilità per gli arti superiori e inferiori + esercizi di stretching dinamico 15′. Si continua, per il perfezionamento del riscaldamento, con andature varie (nei primi 5 metri zona gialla), skip basso, skip alta, skip calciata, combinato (alta/calciata), corsa balzata + corsa intensità bassa 20 metri + aumento stimolo 30 metri: 1 serie/ 5 ripetizioni

DETTAGLIO FASE DIDATTICA

L’esercizio tecnico tattico propone una situazione che sovente capita nelle partite, si tratta di una situazione offensiva a ridosso l’aria di rigore in fascia laterale, dove spesso capita che l’esterno alto o basso è in una situazione di uno contro uno; decide di non saltare l’uomo (per raddoppio di marcatura), e scarica all’indietro verso un centrocampista che viene in sostegno. Il centrocampista, effettua velocemente un controllo orientato per cambiare lato di gioco: i 2 attaccanti codificano l’intenzione del compagno, e iniziano, in uno spazio breve (movimento d’inganno) un doppio incrocio tra di loro, per illudere la difesa (per raggiungere entrambi lo spazio per il possibile conclusione a rete), il pallone viene trasmesso dal centrocampista sulla corsa del taglio del giocatore “C”, che a sua volta controllo o di prima intenzione calcia con forza (palla che scorre rasoterra) attraversando l’aria, per i due compagni smarcati.

variante: si inserisce 4 difensore (inizialmente non attivi  poi semi attive)

ESERCIZIO CONDIZIONALE

Esercizio per la velocità su breve distanze, con due cambi di direzioni e l’innesco della rapidità mentale. Le misure tra i 2 ostacoli sono di metri 4, e  3 metri tra l’ultimo ostacolo e cinesini rossi. Al Via! i due atleti, iniziano la corsa veloce come mostra la figura sotto (una corsa dentro/fuori), all’arrivo al secondo ostacolo, il preparatore o mister “chiama” un numero: il numero 1 indica di calciare la sfera in porta, mentre il numero 2 indica ai due calciatori di sprintare attraversando i due birilli finali.

PARTITA A TEMA

Viene utilizzato la partita a tema per riproporre, le palle inattive, sia a favore o a sfavore (punizioni, calcio d’angoli e rimesse laterali), il ricordino per tutta la rosa, ma anche un modo per allenare e perfezionarli. Si formano due squadre con il rispettivi portieri in porta, si utilizza una metà campo per la partitella. Il Mister poi lascia un 10′ di partita libera.

CONCLUSIONE

La seduta in visione ha lo scopo (come ultimo allenamento) di darvi dei suggerimenti alla preparazione verso la gara di campionato.

NEWS E INFORMAZIONI DALLA REDAZIONE

Allenamenti Prima squadra calcio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *